Come usare lo zenzero per dimagrire?

Lo zenzero è una radice dalle mille proprietà e che viene spesso utilizzata in ricette che vanno dai primi piatti, alle zuppe e ai dessert. Per chi si trova a dieta, può essere un aiuto per cercare di evitare le abbuffate al di fuori dei pasti consentiti. Vediamo come lo si può utilizzare in maniera efficace durante una dieta.

Come usare lo zenzero per dimagrire?

Lo zenzero è una radice dal sapore molto particolare, che dona un tocco di “piccante” ad ogni piatto. Il suo sapore, che ha la capacità di stimolare la digestione e sopprimere la fame, lo rende una scelta ideale per chi si trova a seguire un regime alimentare per perdere peso.

Nell’antichità, ma anche ai giorni nostri, sono molte le persone che scelgono di utilizzare questa spezia così particolare anche come semplice condimento. Nella medicina popolare di molte nazioni, le sue qualità e utilizzi hanno reso questo rizoma un vero e proprio super alimento.

Come lo zenzero può essere utile per chi vuole perdere peso?

Lo zenzero al suo interno contiene dei composti che sono lo shogaoli e i gingeroli. Due composti che stimolano le attività biologiche quando sono consumati e quindi possono essere un aiuto per chi ha deciso di rendere più efficace tutti i tipi di dieta per dimagrire. I gingeroli presenti nello zenzero, sono anche in grado di offrire un aiuto al corpo umano nello stabilizzare la glicemia.

Le proprietà antiossidanti dello zenzero sono importanti per combattere i radicali liberi e quindi prevengono anche molte tipologie di infiammazioni e irritazioni sulla pelle. Un recente studio eseguito negli Stati Uniti d’America, ha scoperto che lo zenzero ha permesso a una serie di persone di sentirsi più sazie dopo i pasti rispetto alle persone coinvolte nello studio che hanno consumato le stesse pietanze ma senza zenzero.

Qui di seguito, sono presenti quattro consigli su quali sono le migliori combinazioni dello zenzero durante un regime alimentare per perdere peso.

Acqua allo zenzero e limone

Lo zenzero e il limone, se mescolati insieme, possono essere un ottimo aiuto per evitare di sgarrare fuori dai pasti. Il succo di limone e lo zenzero, agiscono entrambi come un soppressore naturale dell’appetito.

Come lo si usa: il modo più semplice per realizzare questa bevanda, è inserire dello zenzero in polvere in un tè al limone. Si può consumare sia freddo che caldo, e questo vi permetterà di rimanere idratati e sentirvi sazi anche durante le lunghe giornate di lavoro in ufficio. Si può bere l’acqua al limone e zenzero, o il tè allo zenzero con aggiunta di limone due o tre volte al giorno per massimizzare i suoi benefici.

Aceto di sidro di mele e zenzero

L’aceto di sidro di mele è un condimento perfetto per chi si trova a seguire una delle tante diete presenti su internet. Abbinato a dello zenzero fresco, che può essere lasciato in macerazione al suo interno, aumenta le sue proprietà anti glicemiche e antiossidanti di entrambi gli ingredienti.

Come lo si usa: il modo più semplice per consumare questi ingredienti insieme è miscelarli nella stessa bottiglia o contenitore. L’aceto di sidro può essere aggiunto a un infuso di zenzero, ma è bene ricordare che deve essere aggiunto solo quando sarà diventato freddo. Se aggiunto quando è ancora caldo, potrebbe perdere il suo effetto probiotico.

Tè verde e zenzero

Non è un segreto che il tè verde è una bevanda ideale per le persone che si trovano a dieta. Aggiungere lo zenzero a questa bevanda, permette di combinare gli effetti benefici di entrambi gli ingredienti.

Come lo si usa: lo zenzero può essere inserito all’interno del tè verde caldo in macerazione - come zenzero fresco – o come zenzero in polvere prima di consumarlo. Si consiglia di non bere questa bevanda più di 2 o 3 volte al giorno.

Zenzero come condimento dei piatti

Lo zenzero fresco, o in alternativa quello in polvere, sono degli ottimi condimenti per insalate, zuppe o piatti a base di pesce. Oltre alla cucina asiatica, dove è presente in molte delle ricette più tradizionali, sono molti i piatti europei dove lo zenzero è diventato un ingrediente sempre più comune. La zuppa di zucca con zenzero ad esempio, è una delle ricette più semplici e deliziose dove questa radice vede la sua presenza.

Come abbiamo potuto vedere, la sua presenza come ingrediente all’interno di ricette con lo zenzero o come integratore, gli permette di essere un ottimo alleato per le persone che sono alla ricerca di un aiuto per perdere peso.

Anche se gli esperti di alimentazione e dieta non sono ancora completamente in accordo sulla quantità di zenzero che può essere utile per questo specifico scopo, sono tutti concordi con l’affermare che il consumo di zenzero non può che portare dei vantaggi alla salute delle persone.

In ogni caso, è sempre bene seguire le indicazioni del proprio medico curante quando si decide di inserire lo zenzero nella proprie dieta di tutti i giorni.